Proviamo a rispondere a questa domanda: “Le caramelle fanno davvero venire la carie?”

Quante volte ti è stato detto di non esagerare con le caramelle perché fanno venire la carie?
Ti è mai successo che un dente ti facesse più male dopo aver mangiato dolciumi?
In parte è vero, i dolci provocano la carie. Ma è tutta colpa loro?

Le caramelle – i dolci in generale-, hanno una gran quantità di zucchero che, nella nostra bocca, viene metabolizzato dai batteri e trasformato in acido lattico. In questo modo i batteri riescono ad attaccare e distruggere lo smalto dei denti, dando il via alla formazione delle carie. Se lasciata agire indisturbata, la carie distrugge inizialmente i tessuti dentali (che non hanno la capacità di rigenerarsi), superata la barriera dello smalto è la dentina a essere intaccata e qui il processo avviene molto più velocemente perché il tessuto è meno calcificato. Dalla dentina la carie può avanzare verso la polpa del dente che ospita le terminazioni nervose (il dolore sarà davvero insopportabile e le conseguenze sulla salute da non sottovalutare).
Spazzolando bene i denti dopo ogni “pausa dolce” però evitiamo che gli zuccheri si depositino e i batteri inizino la loro azione. Quindi, la colpa è tutta dei dolci?
Non solo zuccheri, ma conformazione dei denti, insufficiente salivazione, alimentazione scorretta e scarsa igiene orale sono al banco degli accusati.

Denti, storti e strani

Ebbene sì, se i nostri denti non sono perfettamente “in carreggiata” ma hanno assunto una strana posizione, sarà anche più difficile spazzolarli e quindi, residui di cibi e zuccheri rimarranno più tempo a contatto con denti, batteri incentivando il processo di formazione della carie.
Ricorrere all’ortodonzia potrebbe inoltre risolvere altri problemi. Ne parleremo prossimamente.
Indipendentemente dalla posizione dei denti, ne esistono comunque alcuni più predisposti a essere intaccati dalla carie: molari, premolari e incisivi superiori sono i denti che si cariano in modo più diffuso nella maggior parte dei pazienti. Perché? Per la loro forma che li fa essere i più complicati da pulire alla perfezione.

La saliva, un detergente naturale

Sapevi che la saliva è un detergente naturale con Ph neutro. Se però l’igiene orale pecca, la saliva si acidifica e contribuisce alla formazione della carie.

Alimentazione

Una giusta alimentazione è la chiave di volta per l’intero corpo umano e quindi anche per i denti. Se introduciamo cibi troppo dolci, gli zuccheri saranno metabolizzati e daranno vita al processo di formazione della carie. Anche una dieta però povera di giusti alimenti è dannosa per i denti, pensate all’importanza del calcio, fosforo e altri minerali nella formazione dei denti. Se essi non sono integrati anche attraverso l’alimentazione, i nostri denti si indeboliranno e li renderanno più predisposti a essere intaccati da diverse patologie, tra cui appunto la carie.

Igiene orale

Non ci stancheremo mai di ripeterlo, è fondamentale lavarsi bene i denti e sottoporsi a regolari controlli medici. Qui trovi qualche dritta su corretta igiene orale, spazzolini e dentifrici, come quando e perché lavarsi i denti!

Come capire se i denti sono cariati? Alitosi e dolore sono dei chiari campanellini d’allarme che ci devono fare insospettire e prenotare una visita dal dentista.
Perché, se tanto si può fare da sé con la prevenzione, purtroppo non esistono rimedi “fai da te” per curare un dente cariato.
Quando la carie intacca un dente non è possibile recuperare i suoi tessuti, che non hanno capacità rigenerative. Il dentista dovrà intervenire con una otturazione, nel caso di una carie poco sviluppata (superficiale), di una devitalizzazione se l’infezione ha intaccato il “cuore del dente”, cioè la polpa dove si trovano le terminazioni nervose. Se la carie non è stata trattata in tempo, nei casi peggiori, può portare all’estrazione del dente stesso.
Meglio non sottovalutare una carie e cercare di intervenire il prima possibile per evitare di incorrere in conseguenze dannose per la salute (ascessi, granulomi, cisti). Togliere un dente non solo ha ripercussioni a livello estetico ma anche a livello di salute generale della bocca (anche in caso di ponti e impianti è importante avere dei denti sani su cui fare affidamento!).

Quindi, spazzolare bene e non aver paura del dentista che può aiutarti a mantenere denti sani, forti e belli!